arco_nel_bosco.jpg
The Realms are really forgotten now. Forgotten by gods. Deities disappeared from Faerun and ancient spirits took their place. The magical weave of Mystra is broken for the abandonment of the goddess and magic is wild and unpredictable. Technology sunk back to high middle age, powerful and vengeful spirirts rage across the wild lands. Major cities have fallen in ruins, infested by spirits and scavenged for magic from ancient age. Lots of secret cults are arising.
Can a group of heroes restore the civilization in the Realms and unravel the mistery of gods disappearance ?
****

I Reami sono stati vittima di profondi sconvolgimenti che ne hanno causato la regressione.
Gli dei sono distanti e dei templi restano solo antiche rovine, sferzate da piogge continue e tempeste di vento.
La magia è selvaggia e incontrollata e per domarla occorrono le antiche conoscenze, sepolte sotto le rovine delle città o sprofondate nei sotterranei.
Qualcosa ha causato l’improvviso allontanamento degli dei. Senza di loro i reami hanno perso ricchezze e tecnologie. Le città sono cadute sotto la furia delle orde umanoidi, che per alcuni decenni hanno governato il mondo. Ma era una potenza militare senza organizzazione e l’era degli orchi è durata poco, o forse come tale non è mai cominciata. Le varie tribù si dilaniavano le une con le altre. Gli umani che si erano ritirati nei luoghi più reconditi o nelle isole del continente si riorganizzarono. Vecchi poteri si ricostituirono, nuovi presero vita e vennero stretti patti con potenti spiriti, che presero il posto delle vecchie divinità. Gli umani lentamente dalle loro roccaforti insulari ripresero a ripopolare il continente. Gli elfi si ritirarono quasi tutti sull’isola di Evermeet e vedendosi abbandonati da Corellon e dai loro dei, strinsero un patto con un potente spirito, ma si persero in una sorta di reverie che dura ancora oggi, diventando esseri per metà spirito e metà carne. Quando si ripresentarono sul continente fu solo per cercare di propagare anche lì il loro mondo fatto di sogno e illusione. I nani furono ridotti dagli orchi quasi all’estinzione e si salvarono solo perché si ritirarono nel profondo delle montagne, ormai lontanissimi dagli antichi fasti. Adesso vagano in bande, riuniti sotto le bandiere di una società mercantile, dediti all’accumulo di ricchezze come i più avidi dei draghi.
Città come Waterdeep, Silverymoon, Suzail che un tempo si ergevano fiere sulle pianure circostanti sono ridotte a cumuli di macerie, abitate da sparuti gruppi di umani o umanoidi, oppure forniscono un nascondiglio per creature immonde che non osano aggirarsi alla luce del sole. Lo scambio tra le comunità è reso difficile sia dal loro scarso numero, sia dalla pericolosità delle terre selvagge. Lontano dai centri abitati sono in agguato creature delle vecchie ere o nuovi pericoli, come spiriti inquieti pronti ad impossessarsi del corpo e della mente di umanoidi o animali che ignari vanno loro incontro.
Ma anche in questo panorama apocalittico non tutti hanno perduto la speranza. Spinti dal ricordo dell’antica civiltà e dal mero spirito di sopravvivenza le antiche stirpi si stanno riorganizzando. Vecchie organizzazioni sono state ricostituite e nuovi poteri sono sorti dalle macerie dell’era precedente e si mormora dell’esistenza di alcune creature e alcuni oggetti dotati di miracolosi poteri.

Suzail_2.jpg

Alcuni archetipi per i Personaggi Giocanti divisi per classe, come spunto per i background.

Barbaro: Nomade del deserto di Anauroch, superstite del suo clan, cacciatore di pellicce, campione del clan Uthgard, rifugiato nel sottosuolo, gladiatore, posseduto dagli spiriti, cacciatore di maghi.

Bardo: Menestrello girovago, giullare della corte di Alustriel, spia di una società segreta, storico della Vecchia Era, diplomatico della comunità, scaldo, collezionista di oggetti dell’era antica, cronachista.

Chierico: Guaritore del villaggio, erborista, custode della sacra dimora, profeta delle terre selvagge, esorcista, sciamano della tribù, cultista, cercatore della sacra reliquia.

Guerriero: Spadaccino, mercenario, razziatore del mare, schiavo liberato, flagello degli orchi, giustiziere solitario, cacciatore di spiriti, .

Paladino: Cavaliere del Drago Purpureo, guardia del corpo, uccisore dei non morti, guardiano della corte elfica, sacro scudo del Re Mercante, eroe del villaggio, Comandante delle Schiere dei Ragni.

Ranger: Cacciatore di taglie, Artiglio della Dea Madre, superstiti di lontani massacri, uccisori di bestie, Nuovo Arpista, scout della comunità, cercatori di tracce, custodi della natura selvaggia.

Ladro: Ratto delle rovine, cercatore di tesori dell’Era Antica, assassino del culto, pirata del Mare delle Stelle cadute, ricettatore, acchiapparatti del villaggio, spia del culto, Cavalcasogni, truffatore.

Stregone: Cavalcato dagli spiriti, cultista sangue di drago, figlio della driade, comandante pirata, mago fallito, emissario della Luna d’Argento, accolito del Nero Signore.

Broken Realms

davidseracini Rovine e cascate fterzet bernagam toomanydodos thingelion